Concorso Friuli Venezia Giulia

Area di discussione delle notizie riguardanti la nostra professione
Regole del forum
Una curiosità, una notizia sulla nostra professione.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3240
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Concorso Friuli Venezia Giulia

Messaggio da leggere da xx46it » 28/01/2016, 21:16

Sarebbe giusto averlo tutti un lavoro. Ottenerlo con merito e dignità, senza essere trattati in questo modo...pare che i colleghi non avessero nemmeno un appoggio per scrivere, prova di concorso rinviata per ore, gente che se n'e' dovuta andare perchè non poteva più aspettare....ore di pullman per andare e tornare...ma in che mondo viviamo?

http://www.infermieristicamente.it/arti ... 26HVF.dpuf

senza parole. Qualcuno del forum c'era?
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Ivuz
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 12/10/2015, 16:38

Re: Concorso Friuli Venezia Giulia

Messaggio da leggere da Ivuz » 29/01/2016, 17:37

Io c'ero. Quello che circola sul web è vero, in parte. Ore fuori ad aspettare ammassati, poca vigilanza, senz'altro. Ma organizzare un concorso per così tante persone non deve essere stato semplice. Mantenere la concentrazione è stato difficile. Rimango sbalordita del fatto che in giro per l'Italia ci siano colleghi che per passare un concorso tirino fuori il cellulare o scopiazzino dal vicino sperando in chissà quale miracolo. Sicuramente il contesto non era dei migliori ma prima di puntare il dito sull'organizzazione io farei fare un esamino di coscienza a tutti quei fannulloni...

Ivuz
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 12/10/2015, 16:38

Re: Concorso Friuli Venezia Giulia

Messaggio da leggere da Ivuz » 29/01/2016, 17:43

E aggiungo, per passare un concorso ci vuole impegno e sacrificio. Nessuno ti obbliga a fare migliaia di chilometri e sperare che il tutto finisca in poche ore. Si sa come funzionano le cose, soprattutto in Italia. Chi ha scritto quell'articolo avrebbe fatto meglio a spendere tempo a studiare piuttosto che lamentarsi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti