Migrazione nel nuovo indirizzo foruminfermieri.it

Come sfruttare al meglio le potenzialità del nostro forum, il pannello di controllo i tag e altro ancora.
Regole del forum
Idee suggerimenti o domande sul funzionamento per usare al meglio il forum.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
adminforum
Site Admin
Messaggi: 49
Iscritto il: 12/03/2009, 10:16
Località: Bologna
Contatta:

Migrazione nel nuovo indirizzo foruminfermieri.it

Messaggio da leggere da adminforum » 07/07/2016, 22:09

Ciao
Nuovo e definitivo indirizzo.
Cambiano poche cose.
Il disagio di far memorizzare al browser un nuovo indirizzo, questo è foruminfermieri.it
Il titolare del forum che diventa mia figlia Ognibene Alice, che in pratica è quella che paga i conti.

Idee e suggerimenti?
Io pensavo di chiudere alcuni forum agli iscritti, dato che per iscriversi basta poco e poi tutti abituati dai gruppi a darsi importanza per i numeri di iscritti... forse meglio di no.

Idee?

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Migrazione nel nuovo indirizzo foruminfermieri.it

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 11/07/2016, 7:00

adminforum ha scritto:...
Il titolare del forum che diventa mia figlia Ognibene Alice, che in pratica è quella che paga i conti.
Sfruttatore di minori.
Io pensavo di chiudere alcuni forum agli iscritti, dato che per iscriversi basta poco e poi tutti abituati dai gruppi a darsi importanza per i numeri di iscritti... forse meglio di no.
Non lo so, ci sono varie correnti di pensiero su questo argomento.
C'è chi dice che i panni sporchi si lavano in famiglia e non ha torto del tutto secondo me, perchè per sviscerare completamente un problema spesso è necessario parlare senza ipocrisia e mezzi termini.
In molti forum di professionisti non è consentita l'iscrizione ai profani, a meno che non vi sia una sezione con funzioni di helpdesk sanitario.
Alcuni addirittura richiedono una verifica dell'identità,
Altri invece accettano iscrizioni da chiunque stando così al rischio di trovarsi fra le scatole qualche troll.
Non credo sia una questione di numeri, i forum di professionisti non sono così frequentati e non vedono 100 nuovi msg al giorno, salvo quelli la cui funzione è di salottino da tè e si prediligono le chiacchiere da comari piuttosto che un punto di riferimento per la professione.

Purtroppo la nostra di professione ha ben poco, se non sulla carta e sulla bocca dei nullafacenti che la gestiscono, siamo la categoria più numerosa e in teoria "forte" ma la meno coesa, con situazioni a macchia di leopardo in positivo e in negativo in tutto il Paese, dove l'autonomia decisionale conta pochissimo poichè soggetta sempre alle disposizioni locali, cosa che per altri professionisti sanitari non accade.
Questo comporta anche che spesso parlare di tecniche, metodi, valutazioni e verifiche non trova riscontro nel quotidiano, e rende difficile pertanto una discussione costruttiva e il confronto delle nostre azioni.

Non so, il Capo sei tu : Wink :
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Migrazione nel nuovo indirizzo foruminfermieri.it

Messaggio da leggere da franco » 11/07/2016, 16:09

Io sono convinto di una cosa.
Oggi il forum è molto più importante di ieri.
Ieri ce ne erano molti oggi siamo in pochi io non ne conosco molti attivi, c'è http://areacritica.forumup.it/ e poi tanti si sono spenti.
Forse una cosa non chiara è il valore di un forum che è inestimabile ma non perchè vale tanti euro, ma perchè il suo valore è basato sullo scambio proprio quello che facevano i nostri avi prima della moneta.
Il forum vale tantissimo per lo scambio utile che offre.
Io per primo ho scelto nel 2010 di tornare dipendente da libero professionista leggendo e partecipando alle discussioni, scelta impagabile, che se avessi dovuto fare sui discorsi veloci del cambio turno o chiacchierando con un collega avrei preso con una consapevolezza diversa.

Affrontare le discussioni ci può mostrare fragili, perchè usiamo canali che non siamo abituati ad usare, ma per questo ci sono i colleghi e i moderatori.
Moderatori che non sono orchi cattivi che girano per il forum mangiando post a colazione, ma danno un aiuto serio e concreto.

La moneta che usa il forum è lo scambio di idee, che come ogni moneta deve avere delle regole per essere apprezzata ed il rispetto del tema di apertura, il rispetto delle idee altrui, il rispetto anche degli assenti e delle istituzioni gestite da colleghi che fanno come possono con i limiti e le possibilità offerte, insomma la moneta di scambio ha delle regole che spesso chiamiamo libertà.

La libertà mette al centro le idee, la libertà di espressione consente di esprimere le proprie idee con sincerità, la mancanza di un ritorno economico in euro, non vuol dire mancanza di valore.
La libertà di segnalare eventi spiacevoli può avere un prezzo se si viene riconosciuti, se abbiamo un obblighi contrattuali, se siamo in cerca di un lavoro, in questo caso avere un nick anonimo aiuta a mettere le proprie idee al centro e a dargli il giusto valore.

Il valore delle idee espresse è alto quando sono lette e hanno instillato nel collega dall'altra parte del PC o dello smartphone un pensiero e l'apoteosi quando quel pensiero si traduce in un azione e si scrive.
Idee espresse in un post di apertura, sono solo bit che si traducono in macchie grige che la nostra cultura definisce come parole, quelle parole nate da un esigenza creano energia, l'energia si trasforma in pensiero e il pensiero in movimento e altre parole si formano e si crea un nuovo post, la creazione ha inizio.

Il nostro forum, tutti i forum sono importanti perchè creano nuove idee.
Nuove idee che forse i colleghi si porteranno in reparto che forse saranno interpretate e messe al lavoro parando con un assistito o con un collega, faranno bene, sbaglieranno non so ma faranno esperienza.

E come diceva un relatore del WebMarketingFestival 2016, dall'esperienza nasce la conoscenza.
Ma dove trovare un momento per condividere esperienze in libertà senza vincoli di tempo o di gerarchia, alla sera a casa propria davanti ad un forum semplicissimo.

Il tutto perchè qualcuno ha aperto il primo post forse pensando a se stesso ma nel mentre faceva qualcosa per tutti noi.

E facebook?
Bello, però lavora solo per lui Mister Zuk
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti