Lavoro in studio associato

l'infermiere libero professionista, problemi, suggerimenti, idee e miti
Regole del forum
Importante, è necessario ricordarsi che le discussioni devono essere considerate come informali e non consulenze specializzate.
Condividi la tua discussione preferita.
Dasvidania
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/10/2016, 11:02

Lavoro in studio associato

Messaggio da leggere da Dasvidania » 15/10/2016, 11:09

Buongiorno a tutte/i, sono un'infermiera laureata nel 2014.
Avrei bisogno di un parere su un'offerta di lavoro tramite studio associato e sulla relativa contribuzione (premetto di non aver mai lavorato con p.iva o studi associati). Mi è stato proposto un lavoro di circa 13-15h/settimanali, da retribuirsi, appunto, tramite la forma dell'associazione allo studio. Mi chiedevo quali fossero i costi di contribuzione Enpapi che dovrei sostenere (sia contributo soggettivo che integrativo e di maternità?), indicativamente a quanto ammontassero (il fisso di 1390 riducibile per età?)e, infine, cosa accade al momento della risoluzione di un rapporto di lavoro tramite studio associato: vi sono dei costi di "uscita" (mi hanno riferito che per associarmi non avrei costi)?
Ho dato più di un'occhiata al sito Enpapi, ma continua a non essermi molto chiaro...
Preciso, infine, che nel 2016 ho lavorato per circa 6 mesi con rapporto di lavoro dipendente: ciò comporta possibilità di riduzioni sulla contribuzione?
Grazie a tutte/i!

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Lavoro in studio associato

Messaggio da leggere da franco » 17/10/2016, 15:51

ENPAPI non ha una risposta per la tua domanda.
Nel senso che ci trovi cosa devi pagare e perchè.

Se entri in uno studio associato lo fai per iscritto e quindi te lo diranno.
La tua frase:
Dasvidania ha scritto:(il fisso di 1390 riducibile per età?)
Mi fa pensare a due cose:
la prima è che ti paghino di meno perchè hai delle agevolazioni fiscali come giovane, ovvero a parità di prestazione a te danno qualche euro in meno rispetto all'anziano.
la seconda è che come admin non credo sia giusto scriverlo.

Se hai bisogno di lavorare, prendi senza problemi, ma chiedi che tempi hanno per pagarti.
Nel senso che se ti dicono mesi, per farti fare dei prelievi o medicazioni a privati lascia perdere, perchè i privati pagano subito e quindi i soldi li hanno in mano subito, se non hanno uno buona contabilità e non sono in grado di pagare con tempi certi, o sono uno studio da poco o fanno i furbi.

Parola d'ordine: contratta tutto, lo puoi fare solo prima di iniziare il lavoro.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Dasvidania
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/10/2016, 11:02

Re: Lavoro in studio associato

Messaggio da leggere da Dasvidania » 21/10/2016, 10:29

Ciao e grazie :)
Alla fine ho lasciato perdere, si trattava davvero di pochi spiccioli rispetto all'ammontare dei contributi. Ho contattato l'Enpapi ed in pochi giorni (non credevo) mi hanno richiamata per chiarirmi un po' le idee...
Grazie ancora e buon lavoro!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti