Info pre e contro libera professione e contratto dipendente struttura privata

l'infermiere libero professionista, problemi, suggerimenti, idee e miti
Regole del forum
Importante, è necessario ricordarsi che le discussioni devono essere considerate come informali e non consulenze specializzate.
Condividi la tua discussione preferita.
jessica18
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 01/02/2017, 12:31

Info pre e contro libera professione e contratto dipendente struttura privata

Messaggio da leggere da jessica18 » 01/02/2017, 12:45

Salve, sono da qualche mese diventata infermiera e da tempo sto valutando l'idea di aprire la partita iva da subito, anche non avendo esperienze lavorative come infermiera. Sono in contatto con delle colleghe che lavorano da anni con pi e hanno anche una cooperativa, settimana prossima valuteranno anche il mio inserimento. Ora succede questo.
Sono stata contattata da una mia ex datrice di lavoro, in cerca urgentemente di una sostituzione di maternità ma non come infermiera ma come assistente di studio odontoiatrico (prima di iniziare il corso di laurea era questo il mio lavoro e lo è stato per 5 anni). Io gli ho spiegato che sto avviando la partita iva e che potrei eventualmente coprirgli in libera professione 20 ore settimanali. Ora, il suo consulente di lavoro mi chiama dicendo che un eventuale contratto di lavoro dipendente part-time (come assistente alla poltrona e non come infermiera) presso questo studio non andrebbe ad interferire con l'apertura della mia partita iva e potrei al di fuori dell'orario loro svolgere tranquillamente la mia attività in libera professione.
Premettendo che loro hanno urgenza e la proposta di fargli 20 ore è solo per venire incontro a loro in quanto se ho scelto di diventare infermiera ci sono evidentemente dei validi motivi dietro, ora io sinceramente non so se questo discorso di contratto e partita iva sia legalmente valido, fatto sta che sarei un'infermiera assunta come assistente e tornerei a guadagnare ciò che guadagnavo prima!

Sono propensa all'idea di non accettare il contratto come assistente e avviare solo il discorso della libera professione, poi se hanno veramente bisogno per qualche ora mi chiameranno ad ore come già inizialmente io avevo proposto.

Consigli? pareri?

pino100
New User
New User
Messaggi: 68
Iscritto il: 11/01/2016, 10:05

Re: Info pre e contro libera professione e contratto dipendente struttura privata

Messaggio da leggere da pino100 » 02/02/2017, 19:29

Ha ragione il consulente del lavoro...Puoi tranquillamente lavorare part time come assistente di studio e aprire la partita iva e lavorare come infermiera...Non c'è incompatibilità;
Vedi quante ore al mese riesce a garantirti la cooperativa come infermiera l.p. e valuta la possibilità di incastrare i due lavori...
Se non superi i 30000 annui di fatturato come libera professionista puoi operare con il regime forfettario pagando solo il 5% di imposta sostitutiva oltre i contributi ovviamente...

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5397
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Info pre e contro libera professione e contratto dipendente struttura privata

Messaggio da leggere da franco » 03/02/2017, 17:10

Si tratta di lavorare.
Se apri la p.iva potresti lavorare per un paziente 10 minuti e non vederlo bmai più o per anni per una o più organizzazioni.
Avere un entrata fissa ti aiuta a scegliere e a non avere l'acqua alla gola.
Chi fa i colloqui vede se chi cerca lavoro è disperato.
Cosa che a te non capiterebbe se hai una base.

Controlla se i due redditi si sommano.
Se fai 20 ore e riesci ad incastrare altri turni sei a posto.

Ricorda che in libera professione può scegliere solo se lavori... Altrimenti si prende tutto.
Per assistente chiedi solo di poter dare un preavviso breve... Di alcuni giorni.
Così se trovi di meglio ti sposti.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite