Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da franco » 27/07/2017, 19:38

Ho letto una discussione su di un articolo.
Fra i due uno aveva un nickname e uno scriveva con nome e cognome.

Ovviamente quello con nome e cognome stava perdendo al discussione, quindi ha troncato il discorso con un classico, ma io ho il coraggio di metterci la faccia, mentre tu non ti presenti.

Vi è mai capitato?
Ora una risposta del genere mi a suggerito una riflessione, quale "faccia" mettiamo nel web e una discussione è più vera e rende più o è più influenzata dal "personaggio" che è stato creato.

Cosa ne pensate?
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2060
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da azbzzz » 27/07/2017, 21:16

Nel web siamo utenti non persone.

Avatar utente
xx46it
User Senior
User Senior
Messaggi: 3240
Iscritto il: 13/07/2009, 20:59

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da xx46it » 27/07/2017, 22:44

Tipo avatar...
si in effetti proporsi con il proprio nome limita molto. Dipende dal tipo di forum, certo che se parliamo di lavoro e professione con il proprio nome non si può apparire...non è possibile...
"Ci sono due modi di vivere la vita, uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto fosse un miracolo"
Albert Einstein

Avatar utente
IlSignorP
User
User
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2017, 19:29

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da IlSignorP » 27/07/2017, 23:17

Franco,

partendo dal presupposto che in una discussione se sana non dovrebbe mai esserci chi vince e chi perde, ma al massimo chi è più convincente da chi lo è meno... credo che questa storia del nome e cognome non sia indice affatto di "coraggio" nel metterci la faccia, ma piuttosto di essere incauti.
Nell' era del social network e della potenza espressa da internet, mettere i propri dati sensibili alla mercè di tutti non è una mossa a mio parere intelligente. Non tanto perchè non ci si vuol esporre in prima persona, ma più che altro perchè i dati sensibili oggi vengono perfino venduti ad aziende commerciali.
Esistono poi tutta una serie di beghe che possono riverberarsi sul lavoro, le relazioni familiari e amichevoli, perfino sui propri risparmi.
Il punto è che secondo me le persone son ancora troppo poco edotte sui rischi del mettere in circolo i propri dati sensibili.
Spesso poi chi si rifugia dietro al pretesto del "coraggio" è qualcuno che in maniera stupida ti sta dichiarando "devi mostrarmi chi sei così attraverso google e i social network mi farò i fatti tuoi ed in questo modo potrò difendermi attaccandoti sul personale".
Su facebook è pieno di gente sconosciuta che la prima cosa che fa ti sbircia il "profilo" a caccia d' informazioni.

Facevo una riflessione simile l'altro giorno, noi in qualità di infermieri veniamo a contatto ogni giorno con una miriade di dati sensibili che ci possono rimandare a tutta una serie di altre informazioni su quelle persone di cui trattiamo tali dati. Ad esempio sapendo nome cognome data di nascita e volto di una persona ci metti due secondi a farti gli affari suoi su facebook twitter istagram etc etc, soprattutto se quella persona è estremamente incauta e non preserva altre informazioni condivise su questi social.

Un altro esempio che mi viene in mente è quello degli americani che hanno subito a milioni truffe economiche da persone comuni semplicemente perchè gettavano nei rifiuti i loro documenti con i numeri di previdenza sociale. In America se hai il numero di previdenza sociale di una persona puoi tranquillamente rubargli l' identità.

Personalmente non mi faccio imbeccare da chi usa argomenti come "se non metti il tuo nome e cognome non hai coraggio di metterci la faccia", la pensi come vuole, evidentemente non è stato educato a sufficienza ad usare il web, e prima o poi purtroppo per lui ne pagherà le conseguenze.

Decatron
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da Decatron » 28/07/2017, 0:10

Non credo sia ottimale mettere la proprio faccia e il proprio nome qui sopra, o su un forum in generale.

Io di solito quando vengo qui tirò fuori il peggio di me.. ma quello non sono io fuori tutti i giorni, e se qualcuno associasse quell'immagine alla mia persona sarebbe orribile.

In generale comunque.. un idea ben esposta e fatta nei modi giusti.. vale molto più di un metterci la faccia.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da franco » 28/07/2017, 14:55

Decathlon non mi sembri così "orribile".
Forse devo rileggere i tuoi post?

SignorP concordo.
In effetti la faccia da social che viene creata è appunto creata.
Uno si fa vedere sempre in vacanza e poi non ti scrive che sono tutti debiti e che non paga il dentista al figlio.

In effetti ho l'impressione che una volta creato un profilo social, in tanti creano un personaggio, chi inventato per scopi loschi, molti per mettere online i propri sogni e i desideri e le discussioni devono essere per forza in linea con la personalità del personaggio creato ad arte per realizzare il proprio se stesso social e apparire di più.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
IlSignorP
User
User
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2017, 19:29

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da IlSignorP » 28/07/2017, 18:42

Franco,
al di là del sofismo a me spesso preoccupa proprio il furto d'identità o il dover far partecipare a dei miei fatti privati perfetti sconosciuti.
E' la concezione di social network come specchio riflesso del narcisista che mi infastidisce.
La stessa homepage di facebook, dove arrivano le notifiche "non rischieste" di tutti i tuoi contatti ad un certo punto diventa asfissiante perchè ti costringe a dover leggere le stupidaggini che tanti condividono al solo scopo di nutrire quotidianamente il proprio ego.
E' questo che incattivisce le persone e le rende spesso spietate e al limite dell' infantilismo.
L' utilizzo del social network come diario personale è odioso. I diari una volta, per quelli della mia generazione, erano segreti e le cose che ci si scriveva su non dovevano affatto esser condivisi, si affidava al diario una propria parte di coscienza che a molti non volevamo far conoscere magari per vergogna o altri motivi. Era una dimensione privata con se stessi.
Oggi invece via si butta tutto fuori, senza filtrare nulla e far distinzione su cosa sia conveniente o sconveniente comunicare.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da franco » 29/07/2017, 9:45

Vero fb è il social più grande proprio perchè è il più bravo a gestire questi aspetti.
Incita le discussioni, io non trovo giusto che un amministratore di un gruppo debba risponderne, se si vuole prendere un fine settimana per i fatti suoi e succede un casino con le discussioni.
Ci sono altri social, twitter è molto più tranquillo, linkedin uguale.
Vero che ovunque uno legge e dei tuoi dati ci fa quel che vuole.
Un esempio sono i falsi infermieri, che non superano gli esami e si auto certificano laureati, dato che c'è un omonimo e lavorano per anni prima di essere beccati.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Decatron
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da Decatron » 30/07/2017, 12:34

franco ha scritto:Decathlon non mi sembri così "orribile".
Forse devo rileggere i tuoi post?
Considera che principalmente accedo qui sul sito quando accade qualcosa che sono incazzato, quindi entro nel forum già con un certo atteggiamento.

Per quanto posso dire cose fondamentalmente giuste, critiche reali e fondate, son pur sempre critiche e lamentele .

E in una realtà dove si preferisce la persona che ingoia tutto in silenzio e dice '' no è tutto perfetto così come stanno le cose, io unico servo leale del paziente azzero la mia dignità per il bene del paziente'' beh io che metto avanti la dignità professionale e personale a tutto il resto sono la pecora nera della professione.

Quindi nel mio specifico caso meglio l'anonimato.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Scrivere con nome e cognome o nickname, chi è più vero?

Messaggio da leggere da franco » 01/08/2017, 13:05

Io mi sono accorto da tempo che esistono situazioni in cui il lavoro ci cambia ci rende più sensibili.
Lo smonto notte, la mattina è facile regalare rispostacce, perchè il subconscio e l'inconscio e tutto è connesso al fatto di dover riposare.
Poi quando erano 6-7 mesi che non si faceva un giorno di ferie e ogni cosa rendeva più irritabili.

Il forum può essere utile per chiedere una mano, per capire situazioni, per comprendere se esiste una via d'uscita equilibrata nel rapporto costi/benefici.

Il fatto di esporre un problema, senza che questo comporti un esposizione di se stessi, io sono convinto che sia un apertura importante e utile.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti