Entrare alla facoltà di infermieristica

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 11/08/2017, 17:32

Il problema non è cosa andrai a fare.
Il problema sei tu, ti innamori del lavoro degli altri.

Fa un giro di gelaterie quando trovi un titolare entusiasta, vai, hai trovato un altro lavoro.
Poi ci vai in confidenza ed è sempre incazzato, la nuova gelataia passa troppo tempo a parlare con il fidanzato, quell'altra non sa dare i resti e non manca la guardia di finanza che gli fa i conti in tasca.

Si chiama fare un lavoro, non è un fidanzato.

L'infermiere di oncologia, per favore è uno dei più pericolosi, lavori con sostanze che vengono gestite in modo asettico, non solo per la sicurezza del paziente ma per il rischio cancro verso chi le manipola.

Datti una mossa e finisci quei due anni, stringi i denti e basta.
Poi ci sono tante specializzazioni, se adesso non ti senti sicura hai solo coscienza che non sei un medico e dopo ti dovrai specializzare e vedrai che il discorso cambia.
Il medico specializzato non ha davanti tutta la medicina da gestire ma solo una porzione, il medico moderno poi gestisce i casi in team e a seconda in team multiprofessionali.

Comunque se l'unico motivo che ti fa scegliere un lavoro sono fare cose che ti piacciono, scusami ma è veramente infantile come motivo, tutti i lavori hanno pro e contro.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Decatron
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 11/08/2017, 17:32

pino100 ha scritto:fare i prelievi mettere i cateteri venosi periferici piuttosto che un sng o un catetere vescicale posso capire che all'inizio danno delle soddisfazioni ...ma poi come ti hanno già detto l'attività principale dell'infermiere è molto più simile a quella del cameriere ( nessuno sogna di fare il cameriere )....

nel campo sanitario ci sono altre lauree secondo me più appetibili e più puliti ( fisioterapia, ottico,tecnico radiologo, logopedista )
informati anche su altri percorsi e valuta bene ...

Mi sento di citare il buon vecchio Picard ormai scomparso da mesi.
Tra tutte le professioni sanitarie non mediche, l'infermiere è la migliore.

Ho visto il lavoro del fisioterapista e del tecnico radiologo.. Penso dopo un giorno mi spererei.

Il nostro lavoro se fosse ben esercitato con il giusto personale di supporto.. Sarebbe il più interessante probabilmente.

Ma la differenza vera e propria.. È la considerazione sociale.

Il fisioterapista che comunque fondamentalmente fa massaggi terapeutici viene visto quasi come un medico.
L'infermiere che magari può mettere pure un PICC verrà comunque ritenuto un subordinato di tutto l ospedale privo di rispetto.

Infatti senti sempre il confronto infermiere/medico..
Non credo ai logopedisti o ortottisti chiedano '' ma perché non hai fatto medicina? '' con aria di disgusto.

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 11/08/2017, 17:39

Mannò lasciatela fare, dalle sue verbalità puristiche si intuisce un profondo spirito missionario-anaclitico decontestualizzato dal tema portante, che in fondo dà conferma al logo professionale "hand-in-hand" (unico nel mondo).
Gli Infermieri non sono professionisti, danno una mano dove serve.
Se ne accorgerà dopo da sola.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5407
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da franco » 13/08/2017, 7:36

Certamente farà come crede.
Ma da papà di una figlia all'università, se mi dice sono al 2° anno e voglio cambiare, va bene, non è un problema.
Se mi dice sono al 4° e mi è scesa la catena... la mia risposta da padre è....figliola va a lavorare e pagati tutti gli studi che vuoi.
Al 4° resisti, ti prendi un pezzo di carta e poi vedi, non è detto che devi perforza dedicarti alla clinica o fare il chirurgo.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: franco e 8 ospiti