Entrare alla facoltà di infermieristica

Forum di discussione generale per gli infermieri
Regole del forum
La domanda è il punto di partenza per arrivare ad una o a tante risposte.
Condividi la tua discussione preferita.
Giulia93
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/08/2017, 11:21

Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Giulia93 » 11/08/2017, 11:58

Buongiorno a tutti, sto vivendo una situazione abbastanza singolare e avrei bisogno di un consiglio sincero. Sono una studentessa di 24 anni di medicina al 4 anno ufficialmente e al 2 praticamente (in pratica ho fatto tutti gli esami del primo). Da due anni non vado nemmeno a dare gli esami. Questo perche non mi sono mai sentita davvero un futuro medico. O meglio, al primo anno mi ero forse innamorata della figura del medico a livello ideale ma poi all'atto pratico ho realizzato che al pensiero di fare diagnosi o prendere decisioni terapeutiche non mi entusiasmo particolarmente. Vedo grandi differenze tra me e i miei compagni di corso, sono persone che stanno sui libri ancbe otto ore al giorno perché hanno una forte motivazione mentre io non ci riesco. Una delle poche volte in cui mi sono davvero entusiasmata è stato ad un corso di prelievi per infermieri a cui hanno fatto partecipare anche noi studenti di medicina. Mi svegliavo la mattina emozionata e poi raccontavo cosa avevo imparato e visto tra i corridoi del reparto a chiunque incontrasi. Mi ricordo ancora i nomi e la storia personale di tutti i degenti. Abbiamo partecipato al giro dei letti e vedere il rapoorto che si era creato da pazienti e infermieri mi ha daccero colpita. Mi è nato quindi il desiderio di provare il test per infermieristica che è aumentato quest'estate in cui sono stata ricoverata in oncologia e grazie a infermieri competenti e empatici sono riuscita a vivere in modo più sopportabili sia il dolore fisico sia le paure. E in quel momento più di ogni altro ho capito quanto mi piacerebbe un giorno fare la stessa cosa con altre ragazze come me me magari agitate per un intervento o per il loro futuro. In più non ho problemi di schifo di fronte a determinate situazioni, diciamo che immagino non siano la parte piu entusiasmante ma se il resto invece da grandi soddisfazioni so che riuscirei ad abituarmici. l mio dubbio sta nel lasciare una facoltà come medicina dove pochi riescono ad entrare e che da moltissime possibilità lavorative per un lavoro in cui ho paura di venire sfruttata e in cui mi sentirò frustrata. Insomma ho paura di passare da una facoltà che offre un signor lavoro ad una dove a dire di tutti i miei familiari finisci a ''pulire culi e cambiare padelle". La mia famiglia appunto mi confonde molto le idee dicendomi queste cose, non parliamo di amici e conoscenti che sgranano gli occhi e mi guardano come se stessi andando in miniera. Percio vorrei avere un parere di infermieri e persone che stanno studiando infermieristica perche tutti questi commenti e giudizi basati sul sentito dire invece di aiutarmi mistanno solo deprimendo. Grazie a chiunque mi risponderà.

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 11/08/2017, 12:30

Perchè non vai a fare il CdL in Dietistica o in Podologia?
Non fai diagnosi, sono Signori lavori, considerati e stimati, ti permettono di lavorare in proprio e se ci sai fare anche di guadagnare un bel po' di soldini.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Giulia93
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/08/2017, 11:21

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Giulia93 » 11/08/2017, 12:39

Dearg-Due ha scritto:Perchè non vai a fare il CdL in Dietistica o in Podologia?
Non fai diagnosi, sono Signori lavori, considerati e stimati, ti permettono di lavorare in proprio e se ci sai fare anche di guadagnare un bel po' di soldini.
Sì ma non mi piacciono. Il mio intento non è né guadagnare soldini ne solamente non fare diagnosi. Ne fare un signor lavoro considerato e stimato. Anzi. Il mio obiettivo è stare in reparto a contatto con i pazienti. E mi pare di averlo scritto lungamente e in modo piu che esaustivonel messaggio precedente
. Qui io non sto parlando di soldi ma di passione, credevo fosse molto chiaro.

Giulia93
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/08/2017, 11:21

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Giulia93 » 11/08/2017, 12:51

Spero di ricevere risposte migliori in cui io possa essere aiutata davvero nella mia scelta perché mi pare di aver dato voce ad un problema reale che merita rispetto esattamente come quello di tutti gli altri. Se invece devo essere fraintesa e ricevere risposte come se io volessi un lavoro che fa guadagnare "tanti soldini" meglio non ricevere alcuna risposta. Sto esprimendo un mio sincero dubbio e non mi pare di aver scritto nulla ne di superficiale ne di poco chiaro perciò se fosse possibile preferirei risposte di aiuto e non di fraintendimento. Grazie.

Decatron
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 11/08/2017, 13:17

È vero che gli infermieri '' lavano i culi e cambiano le padelle'', direi che è l'attività principale del'infermiere di corsia.

E si ovviamente come lavoro è di molto inferiore a quello del Medico, sia per retribuzione che a livello sociale.

Decatron
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 11/08/2017, 13:29

Forse lo sbaglio che stai facendo è pensare di avere più facilità a infermieristica rispetto a medicina.

Considera il dover sostenere esami nonostante le molte ore di tirocinio da svolgere.

Devi fare 4600 ore di corso.
Mentre per lo studente di medicina è concesso stare 8 ore a poltrire sul divano a studiare per lo studente di infermieristica è impensabile.

Giulia93
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/08/2017, 11:21

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Giulia93 » 11/08/2017, 13:33

Decatron ha scritto:Forse lo sbaglio che stai facendo è pensare di avere più facilità a infermieristica rispetto a medicina.

Considera il dover sostenere esami nonostante le molte ore di tirocinio da svolgere.

Devi fare 4600 ore di corso.
Mentre per lo studente di medicina è concesso stare 8 ore a poltrire sul divano a studiare per lo studente di infermieristica è impensabile.
Poltrire sul divano? Non è proprio così che va la vita di uno studente di medicina. Di poltrire c'è molto poco, al massimo si tratta di una diversa tipologia di difficoltà. Io non sto paragonando le due facoltà in termini di difficoltà ma di scopo. E lo sto facendo per capire cosa mi conviene fare in base alle mie passioni e propensione caratteriale.

Decatron
User
User
Messaggi: 461
Iscritto il: 08/10/2013, 4:00
Lavoro e cerco...: nonlodico

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da Decatron » 11/08/2017, 14:51

Giulia93 ha scritto:
Decatron ha scritto:Forse lo sbaglio che stai facendo è pensare di avere più facilità a infermieristica rispetto a medicina.

Considera il dover sostenere esami nonostante le molte ore di tirocinio da svolgere.

Devi fare 4600 ore di corso.
Mentre per lo studente di medicina è concesso stare 8 ore a poltrire sul divano a studiare per lo studente di infermieristica è impensabile.
Poltrire sul divano? Non è proprio così che va la vita di uno studente di medicina. Di poltrire c'è molto poco, al massimo si tratta di una diversa tipologia di difficoltà. Io non sto paragonando le due facoltà in termini di difficoltà ma di scopo. E lo sto facendo per capire cosa mi conviene fare in base alle mie passioni e propensione caratteriale.


Poltrire in questo caso non era rivolto in senso negativo, so bene lo studio intensivo che fanno a medicina.
Quello che voglio dire è che comunque a infermieristica non hai tregua, non puoi dire studio 8 ore al giorno perché non le hai materialmente.

Non pensare ai prelievi.. Quella è la parte minore del lavoro.

Domandati... Perché in 4 anni ho dato pochi esami?
Qual è stato il problema?

Perché se non ti attira troppo la materia rischi di non dare gli esami neanche a infermieristica.

azbzzz
User Senior
User Senior
Messaggi: 2060
Iscritto il: 14/08/2010, 21:11
Lavoro e cerco...: Guardatevi dall' infermiere che dice di non trovare lavoro!

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da azbzzz » 11/08/2017, 16:39

No non farlo. Finisci medicina, impegnati e poi fai una specialità che ti piace.
Il ripiego non vale la candela. I tuoi famigliari hanno buon senso.

pino100
New User
New User
Messaggi: 68
Iscritto il: 11/01/2016, 10:05

Re: Entrare alla facoltà di infermieristica

Messaggio da leggere da pino100 » 11/08/2017, 17:17

fare i prelievi mettere i cateteri venosi periferici piuttosto che un sng o un catetere vescicale posso capire che all'inizio danno delle soddisfazioni ...ma poi come ti hanno già detto l'attività principale dell'infermiere è molto più simile a quella del cameriere ( nessuno sogna di fare il cameriere )....

nel campo sanitario ci sono altre lauree secondo me più appetibili e più puliti ( fisioterapia, ottico,tecnico radiologo, logopedista )
informati anche su altri percorsi e valuta bene ...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: franco e 6 ospiti