Unipegaso, quale scegliere

Un forum per i corsi post lauream in generale, siano essi master o alta specializzazione.
Regole del forum
I master infermieristici sono sempre più diversificati, se vuoi raccontare la tua esperienza, chiedere informazioni o suggerire un master nuovo.
Condividi la tua discussione preferita.
Avatar utente
Darkoide
New User
New User
Messaggi: 18
Iscritto il: 24/12/2016, 16:57

Unipegaso, quale scegliere

Messaggio da leggere da Darkoide » 24/12/2016, 17:04

Salve a tutti.

Sono da poco laureato e ho mille dubbi. Per non restare fermo inutilmente ho deciso di frequentare un master e la scelta è ricaduta sull'Unipegaso, vedendo un po' su internet alcuni ne parlano bene e altri meno bene per le modalità di studio e soprattutto tirocinio.

Io ero indeciso su due in particolare:

- Area critica
- Infermiere di camera operatoria

Spesso vedendo le richieste di lavoro cercano infermieri strumentisti soprattutto al nord. Secondo me entrambi i master mi arricchirebbero sul piano culturale assolutamente, ma vi volevo chiedere se, dal punto di vista lavorativo, uno incideva più dell'altro.
In futuro comunque ho adocchiato anche quello di infermieristica forense dell'Unitelma che comunque per me è interessantissimo.

Vi prego eliminate tutti i miei dubbi

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5397
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 25 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Unipegaso, quale scegliere

Messaggio da leggere da franco » 24/12/2016, 17:41

Attualmente sei neolaureato.
Immagino non lavori ancora.
Controlla i tirocini dove te li possono far fare e se sei comodo, nella scheda sintetica riportano 5CFU dovrebbero essere 300 ore.
Se non è previsto un tirocinio in sala operatoria è uno scherzo, come si fa a fare un master per lavorare in sala operatoria.
Chiedi info, forse se ti piace è il più spendibile.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
Darkoide
New User
New User
Messaggi: 18
Iscritto il: 24/12/2016, 16:57

Re: Unipegaso, quale scegliere

Messaggio da leggere da Darkoide » 24/12/2016, 17:50

franco ha scritto:Attualmente sei neolaureato.
Immagino non lavori ancora.
Controlla i tirocini dove te li possono far fare e se sei comodo, nella scheda sintetica riportano 5CFU dovrebbero essere 300 ore.
Se non è previsto un tirocinio in sala operatoria è uno scherzo, come si fa a fare un master per lavorare in sala operatoria.
Chiedi info, forse se ti piace è il più spendibile.
A questo punto penso proprio di si. Devo chiamare per avere informazioni a riguardo, anche perché non c'è ancora la scheda con i luoghi convenzionati quindi non so farmi ancora una idea!

Avatar utente
Dearg-Due
User Senior
User Senior
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/07/2009, 16:56
Lavoro e cerco...: Aspirante Infermiere Forense, per sbattere sotto il naso le leggi a chi fa conto sull'ignoranza della categoria per approfittarsene e fare il bello e cattivo tempo utilizzando professionisti laureati come camerieri e factotum.

Re: Unipegaso, quale scegliere

Messaggio da leggere da Dearg-Due » 24/12/2016, 18:18

Al momento frequentare dei master di area infermieristica è prevalentemente una questione di interesse personale, escluso quello abilitante a funzioni di coordinamento (il quale può avere varie denominazioni, non conta tanto quest'ultima, quanto i contenuti che soddisfano i requisiti per tali funzioni), poichè questi non sono altro che titoli preferenziali non vincolanti per l'accesso a determinati contesti lavorativi.
Nel senso che se si possiede il master per strumentisti sarà forse più facile poter essere collocato in una sala operatoria ma non è un obbligo, lo stesso possedendo un master in area critica per il pronto soccorso o la terapia intensiva, e così via.
Quindi ciò che deve guidare nella scelta, al momento attuale, è solo l'interesse del singolo e la volontà di approfondire uno specifico argomento o aspetto.
Nei concorsi pubblici "fanno punteggio", in ambito privato di solito se ne fregano, anzi, anzi, meno si fa vedere di essere intellettualmente preparati e forse più si hanno chanches, perchè nel privato l'Infermiere "colto" non piace molto in quanto preparato e attento, quindi è probabile che "rompa", in quel settore interessa gente che lavori sotto organico e non faccia tante discussioni, salvo realtà come IRCSS e similari che come gestione sono sulla falsariga del pubblico.
Unipegaso e Unitelma sono due Università molto serie e a buon prezzo, con tutti i pro ed i contro della didattica online.
Disarmante... disarmante e sconcertante accorgersi di quanto colei che consideravi unica era in realtà una povera psicopatica patetica e sfigata.

Avatar utente
Darkoide
New User
New User
Messaggi: 18
Iscritto il: 24/12/2016, 16:57

Re: Unipegaso, quale scegliere

Messaggio da leggere da Darkoide » 24/12/2016, 22:32

Dearg-Due ha scritto:Al momento frequentare dei master di area infermieristica è prevalentemente una questione di interesse personale, escluso quello abilitante a funzioni di coordinamento (il quale può avere varie denominazioni, non conta tanto quest'ultima, quanto i contenuti che soddisfano i requisiti per tali funzioni), poichè questi non sono altro che titoli preferenziali non vincolanti per l'accesso a determinati contesti lavorativi.
Nel senso che se si possiede il master per strumentisti sarà forse più facile poter essere collocato in una sala operatoria ma non è un obbligo, lo stesso possedendo un master in area critica per il pronto soccorso o la terapia intensiva, e così via.
Quindi ciò che deve guidare nella scelta, al momento attuale, è solo l'interesse del singolo e la volontà di approfondire uno specifico argomento o aspetto.
Nei concorsi pubblici "fanno punteggio", in ambito privato di solito se ne fregano, anzi, anzi, meno si fa vedere di essere intellettualmente preparati e forse più si hanno chanches, perchè nel privato l'Infermiere "colto" non piace molto in quanto preparato e attento, quindi è probabile che "rompa", in quel settore interessa gente che lavori sotto organico e non faccia tante discussioni, salvo realtà come IRCSS e similari che come gestione sono sulla falsariga del pubblico.
Unipegaso e Unitelma sono due Università molto serie e a buon prezzo, con tutti i pro ed i contro della didattica online.
Ora è tutto più chiaro!!! Grazie mille!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite