Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Ii forum dove approfondire le tecniche infermieristiche, cvc, ldp, procedure, protocolli e linee guida.
Regole del forum
Le tecniche e le diagnosi sono due elementi portanti dell'infermieristica moderna.
Per trovare la tua discussione preferita usa il motore di ricerca.
Questo è quello di google e cerca nel forum e nel sito

L'aria nel deflussore è un problema?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5649
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da franco » 27/04/2012, 22:36

Ciao a tutti
Durante la fleboclisi capita che termini e la flebo vuota, il gocciolatore si svuota e l'aria scende.
E a questo punto che si fa?
Si cambia la flebo e si svuota il deflussore o si fa finta di niente tanto non succede nulla?
: Wink :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5649
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da franco » 07/05/2012, 23:13

Up
il voto è anonimo : Thanks :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5649
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da franco » 22/05/2012, 23:21

Ma sai è possibile in due casi.
Se monti una flebo a seguire, la apri e te ne vai.
Oppure se c'è un cvc in atrio la pressione negativa del torace crea un effetto aspirazione.

Ciao : Mr green :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5649
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da franco » 30/05/2012, 21:28

Ciao Auron
Se il deflussore si svuota e qualcuno cambia la flebo facendo le chiacchiere, non se ne accorge.
Il tubo ha un tratto con l'aria se c'è una flebo a seguire questa può spingere l'aria avanti.
Di solito capita che per tratti lunghi 20-30 cm, la flebo si arresta perchè l'aria fa un effetto freno nel deflussore, e la si rimuove.
: Mr green :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Giampi
New User
New User
Messaggi: 51
Iscritto il: 18/07/2009, 19:32

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da Giampi » 06/07/2012, 16:06

mi è successo spessissime volte nel cambiare flebo di far entrare aria negli accessi sia venosi periferici che centrali, ma nn è mai successo nulla...

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5649
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da franco » 07/07/2012, 0:21

Ciao Giampi
Ma da un punto di vista prettamente idraulico che giro fa l'aria che introduci?
E se si arresta il flusso nel tubo della fleboclisi, qual'è l'effetto in un arteriola polmonare?
Nell'immediato forse nulla... ma se fatto 2-3 volte al giorno per 10-15 giorni?
... probabilmente il paziente ha già una ebpm per profilassi...
: Mr green :
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Giampi
New User
New User
Messaggi: 51
Iscritto il: 18/07/2009, 19:32

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da Giampi » 07/07/2012, 4:57

Ovviamente per spessissimo intendo per le tante volte, ma su pazienti diversi causati dal fatto che solitamente avvengono durante un urgenza e nn si e' fatto attenzione su una cosa di minima importanza rispetto a salvare il paziente...ovvio che in condizioni normmali si fa' più' attenzione...pero' ricordo che una mia insegnante parlando a quell'epoca dello scandalo dell'infermiera killer di Lecco che era stata prosciolta dall'accusa di omicidio colposo perche' era stato indagato che non era l'aria che aveva ucciso i pazienti perche' immessa in poca quantita' con una siringa...e parlo' che ci volevano osiringhe più' capienti e aria immessa più' volte per causare danni gravi al paziente...l'aria del deflussore (max 5 6 cc) viene eliminata dall'organismo tramite il circolo cuore polmone...ripeto: se possibile cmq da evitare.

Avatar utente
sGiò
New User
New User
Messaggi: 20
Iscritto il: 08/12/2011, 20:44

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da sGiò » 13/07/2012, 14:21

Io ho sentito che ci vogliono circa 10 ml di aria ad 1 atmosfera (il contenuto di una siringa non in pressione) affinché vi sia il rischio di embolia gassosa (sottolineo sentito perché me l'ha detto un'altra infermiera molto preparata e precisa e questo mi da buon ragione per non considerare l'informazione una gigantesca fandonia anche se cerco sempre conferma in letteratura). Indagherò. Per quanto mi riguarda elimino sempre l'aria dal deflussore adottando tecniche diverse in base al farmaco che si sta infondendo ad eccezione dei casi in cui ci sono solo due-tre piccole bolle, magari con una parola di rassicurazione al paziente per evitare che dopo un minuto chiami spaventato dall'aria che gli sta entrando nelle vene.

Avatar utente
franco
Super Mega User
Super Mega User
Messaggi: 5649
Iscritto il: 09/07/2009, 18:54
Lavoro e cerco...: Assistenza infermieristica di qualità da oltre 30 anni, che dire :-)
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da franco » 16/05/2018, 16:25

Up
La domanda è ancora attuale.
Benvenuto :-) ,incertezze, per fare i primi passi, visita....Come funziona il forum
Quando si regala un idea bisogna essere coscienti che quell'idea possa piacere o no. Quando si riceve un regalo, almeno un grazie :-)

Avatar utente
zaffo
User
User
Messaggi: 367
Iscritto il: 17/03/2014, 18:31

Re: Aria nel deflussore, un problema? Sondaggio

Messaggio da leggere da zaffo » 17/05/2018, 12:25

Sì, solo se la quantità d'aria è superiore a 20 ml (quantità minima per creare problemi).
Tuttavia elimino l'aria qualunque sia la quantità, ai pazienti incute sempre un po' di timore l'aria nel deflussore o nella siringa anche se trattasi di una piccola bollicina. Invero -ahimè- anche ad alcuni colleghi.
Al proposito: https://www.empillsblog.com/le-mille-bolle-blu/

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite